Il Novecento inglese per

Il Novecento inglese per "Le domeniche dell`Auditorium"

Notizie20/01/2018

 Il Novecento inglese per Le domeniche dell`Auditorium

Prosegue “Le domeniche dell'Auditorium”, il ciclo di concerti da camera dell'Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai in programma la domenica mattina alle 10.30, all'Auditorium Rai “Arturo Toscanini” di Torino. Domenica 21 gennaio sono protagonisti “Gli Archi” dell'Orchestra Rai, capitanati da Roberto Righetti, violino e maestro concertatore. Il concerto, intitolato “Il Novecento inglese”, si apre con la Capriol Suite, scritta nel 1928 da Peter Warlock, seguita dalla Serenade op. 12, del 1939, di Sir Lennox Berkeley e da Coronach di Michael Berkeley, compositore vivente, figlio di Lennox Berkeley. In chiusura un capolavoro come le Variations on a Theme of Franck Bridge op. 10 di Benjamin Britten, primo vero successo del grande compositore inglese, eseguito per la prima volta al Festival di Salisburgo nel 1937 e pensato come omaggio del compositore al suo maestro Bridge, che lo seguì da quando aveva quindici anni. Ogni variazione si rifà palesemente a un genere musicale e al periodo storico nel quale questo si è affermato: dal valzer viennese all'aria all'italiana, passando per il trionfo contrappuntistico della fuga e per la marcia militare.

Il concerto, presentato dagli stessi musicisti dell'Orchestra Rai, è registrato e sarà trasmesso in differita su Radio3 Rai. Il successivo appuntamento con “Le domeniche dell'Auditorium” è il 25 febbraio, con il Sestetto d'archi dell'Orchestra Rai, che proporrà musiche di Richard Strauss e Johannes Brahms.